Profilo Facebook Account Linkedin
Numero di telefono 0131/955263

TAMPONI E TEST MOLECOLARI IN CAPO AL DATORE DI LAVORO

La data:13/10/2021

Dal 15 Ottobre 2021 sarà obbligatorio mostrare la certificazione di avvenuta vaccinazione per accede ai luoghi di lavoro. Se non si è ancora in possesso del Green Pass si può optare per la presentazione di un tampone antigenico rapido negativo, il cui costo dovrà essere pagato dal dipendente e che dovrà essere effettuato nelle ultime 48 ore. A questo proposito il datore di lavoro può scegliere, utilizzando l’Art.51 comma 3 del TUIR in materia di walfare aziendale, di rimborsare il tampone al dipendente “no-vax” o a chiunque lo necessiti per mancanza della certificazione verde. Ma queste somme dovranno essere considerate come un benefit per il lavoratore e quindi tassate. Se si decide invece di considerare questi rimborsi come benefit non soggetti a tassazione, i costi sostenuti non dovranno superare il limite del plafond di 258 euro annuo. Tutto è rimandato in capo al datore di lavoro che deciderà autonomamente come procedere.

Articolo redatto da Marzia Meda

LO STUDIO COGGIOLA

L’aggiornamento specialistico - curato e periodico - dei professionisti e degli impiegati amministrativi che lavorano presso lo Studio Coggiola di Valenza, si traduce oltre che in un elevato standard qualitativo nell’esecuzione delle attività proprie dello Studio, anche in un servizio di informazione capillare e tempestivo su tutte le notizie di interesse per gli imprenditori e le partite IVA.